Fire Engineering - Ing. Marco Terzitta - Prevenzione Incendi e Fire Engineering

Vai ai contenuti

Menu principale:

Fire Engineering

Servizi di Ingegneria

Ingegneria della sicurezza antincendio -
Fire Engineering



Da alcuni anni nei paesi industrializzati e di recente anche nel nostro quadro normativo (D.M. 09/05/2007) è stato introdotto un approccio prestazionale che definisce in modo puntuale i fattori di sicurezza utilizzati e consente anche di individuare per ogni specifico caso le soluzioni che risultano più vantaggiose economicamente.

La cosiddetta "Fire engineering" è l'applicazione di principi scintifici e di ingegneria per la protezione delle persone, delle proprietà e dell'ambiente dagli effetti nocivi e distruttivi di fuoco e fumo.
Essa comprende la "fire protection engineering", che si concentra sulla rilevazione, la soppressione e la mitigazione dell'incendio, e la "fire safety engineering" che riguarda invece il comportamento umano e il mantenimento di un ambiente vivibile durante le fasi di evacuazione di emergenza.

La disciplina dell'ingegneria del fuoco include, in modo non esaustivo:

  • Sistemi di allarme antincendio

  • Sistemi di rivelazione incendio

  • Protezione attiva antincendio

  • Protezione passiva dal fuoco - chiusure tagliafuoco

  • Controllo e gestione del fumo

  • Controllo delle vie di fuga e delle uscite di sicurezza

  • La progettazione degli edifici e del loro layout

  • Software di prevenzione antincendio

  • Dinamica del fuoco e relativa modellazione

  • Il comportamento umano durante gli incendi

  • L'analisi dei rischi, compresi i fattori economici


Il professionista individua i rischi e progetta soluzioni tecniche che aiutano a prevenire, controllare e mitigare gli effetti degli incendi, oltre ad assistere architetti e proprietari di immobili nella valutazione degli obiettivi di sicurezza nei confronti delle persone e della tutela della proprietà.

Inoltre esso permette di verificare se lo specifico obiettivo di sicurezza è stato raggiunto, anche attraverso l’utilizzo di codici di calcolo complessi (CFD).

Il nuovo approccio, noto come Fire Engineering, attraverso la valutazione preventiva dei possibili sviluppi di un incendio, consente di affrontare in maniera scientifica anche i casi non normati o con specificità complesse (ad esempio gli edifici storici), i casi in deroga e le valutazioni di sicurezza equivalente.

Il nostro gruppo è in grado di sviluppare qualsiasi problema di Fire Engineering attraverso il contributo di Università ed esperti del settore sia della Prevenzione Incendi che della Termofluidodinamica.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu